mercoledì 25 giugno 2008

le mie misure contro il caldo

Per superare il caldo estivo,anche quest'anno non si è fatto attendere,adotto poche e semplici regole che trascrivo:
-Una passegiata rigeneratrice,al mare,fra le sette e le otto del mattino-Camminare sulla sabbia bagnata e sentire il ritmo delle onde belle schiumose e imprevedibili,ha un fascino magico.
-Niente primi piatti,a pranzo.Solo abbondanti variegate,variopinte insalate qualche mozzarella,e tanta acqua,non fredda.
-Niente caffè,freddo o caldo,solo buonissime granite alla frutta al limone,rigorosamente fatte in casa,con buona frutta di stagione.
-Niente pulizie extra,solo l'indispensabile,che è già troppo...tutto può attendere,arriveranno giornate più miti,no?
-Niente auto,per quanto possibile-ci si stressa di meno e si risparmia carburante-oro-
-Cene frugali,insalate di riso o pasta,con pomodori,peperoni e verdure varie.
E per far passare il tempo,qualche buon libro,un po di musica e spesso mi dedico anche a qualche hobby,che in tempi normali trascuro.
Intanto,buona estate per tutti.

sabato 7 giugno 2008

sono a casa!!!

Sono novamente a casa,non so per quanto ci resterò,di sicuro qualche settimana,spero.
Va così,per ora e mi sta anche bene perchè il motivo delle mie lunghe assenze è legato ad un'esile filo di speranza,filo che lega spesso le vite, i destini di tante persone,e che adesso mi avvolge,come una tenue tela di ragno.
Immaginate una normale abitazione,dopo un mese di assenza,nonostante,o direi quasi malgrado, la buona volontà del figlio,rimasto a gestire fornelli,biancheria,polvere e dintorni?
Mi sono messa all'opera,subito,ma temo stia per arrivare un'influenza,complice il tempo dagli umori molto bariabili.E pazienza,si può rimediare con qualche tisana bollente e magari una sana dormita.
Passo,rinunciando ad un po di sonno,a lasciare un saluto agli amici,che mi mancano,in questo periodo in particolare.
Passerò per un saluto,domani,anzi è già domani....quindi a più tardi.