mercoledì 26 novembre 2008

I RICORDI

I ricordi sono come le ciliegie,uno tira l'altro.Nel blog di un'amica ho trovato delle foto a documentare una domenica in casa , con il figlio ed i suoi amici intenti a vedere commentare una partita in TV.L'amica spiega che succede spesso,che spesso si finisce con una pizza,quattro chiacchiere in compagnia e tanta vivacità.
Con la mente sono andata a solo pochi anni fa ma che ora mi sembrano secoli,tanto sono cambiate le situazioni.
Per anni tutti i fine settimana ci spostavamo,pochi chilomentri,ma tutto un altro mondo,in una nostra casetta in campagna.Era la casa dei nostri sogni,abbiamo seguito ogni fase della sua costruzione,facendo anche impazzire capimastri e tecnici,con la nostra invasiva presenza.Vi siamo arrivati con i due figli piccolissimi.Qui hanno giocato,crescendo hanno imparato a conoscere la natura circostante,alberi arbusti,uccelli, insetti.Qui insieme abbiamo piantato pini alloro le tuje per le siepi,le rose le margherite,la vite canadese.Abbiamo raccolto le mandorle,e l'uva.abbiamo fatto il vino e le salse.
Qui,i primi anni senza la corrente elettrica,la sera leggevamo le favole,al lume di lampade a gas,raccontavamo ai figli storie dei nostri tempi,dei nostri avi.Raccontavamo la vita.E loro crescevano.E crescevano anche gli alberi da noi piantati.I pini ci regalavano abbondanti pinoli,nuovi alberi messi a dimora ci stupivano con la ricchezza dei loro frutti.
E loro crescevano,motorino,macchina le ragazze.Ci sembrava tutto diverso,poi abbiamo imparato che si poteva stare bene anche così.Le serate estive,le cenette sfiziose che preparavo e che consumavamo,magari fuori sotto le stelle,sempre in compagnia di loro amici-amiche.Sempre in allegria.Sempre insieme.
Poi le cose cambiano,non si sa come e perchè.Altre strade da cercare,necessità di avere un lavoro,ovunque esso sia.E di sicuro non c'era dove noi eravamo.
Ad ogni loro ritorno,per un poco,ci siamo illusi che le cose potessero continuare,ma qualche settimana di ferie,qualche sporadico viaggio nel corso dell'anno,non potevano certo ricreare la magia.
E poi altre ed altre cose ancora non sono andate per il giusto verso.
E la magia rimane solo nei miei ricordi,mi aiuta ad affrontare le giornate che si susseguono,con altri ritmi,altri interessi un po di solitudine di nostalgia ma anche di speranza.
I ricordi,che bella invenzione!

25 commenti:

rosy ha detto...

Cara amica, hai fatto una stupenda panoramica dei tuoi sentimenti, antichi e recenti, uno, più bello dell'altro,insieme danno la meraviglia di quanto sia ricca e stupenda la vita, con i suoi ricordi, questi nessuno ce li potrà mai rubare.

I ricordi alla nostra età sono le medaglie che abbiamo conquistate, per questo ci sono cari
La tua storia somiglia tanto alla mia (villa baracca, senza luce e senza alberi, poi piano, tutto ha preso forma, alberi fiori frutta)

Ma i ricordi di allora sono cosi belli e strungenti,ricordo con quanta speranza guardavo verso il futuro.

Mi hai commossa. Ti abbraccio, con tanto affetto rosy.

chicchina ha detto...

Rosy,grazie per le tue parole,oggi ne ho proprio necessità.Mi lascio andare con i ricordi e poi non mi è facile rientrare nella normalità quotidiana.
Eppure bisogna riprendere,ogni santo giorno,ogni mattina,e guardare avanti.
Sto per ripartire e questa volta proprio non me la sento,ma andrà pure questa.
Un abbraccio carissimo .Chicchina

solopoesie ha detto...

Cicchina Carissima!
Ah, splenditi questi tuoi ricordi! Sono commossa .
Anche a me capita a volte di trovarmi davanti frammenti di un passato che non c'è più... e che effetto spiazzante che mi fa!

SaiChicchina , io notoriamente non amo i ricordi, mi riportano troppo al passato, mi portano troppa malinconia per ciò che non c'è più.
Così, quando un ricordo riesce a riemergere all'improvviso... mi spiazza, sempre, così inconsapevolmente, scelgo cosa tenere per me, conservarlo con cura e incastonarlo nel cuore ,e cosa, invece, riporre nel dimenticatoio.

Ma non è facile sai!
Quando meno me lo aspetto i ricordi tornano, impetuosi e irrefrenabili, a farsi largo in me e non posso respingerli, Perchè in fondo vivo anche per ricordare.

Per ricordare di aver sofferto, gioito, pianto e vissuto con le persone intorno a me.
Per ricordare di aver amato e a volte anche.... .GIOITO.

CIAO AMICA CARA ,
ANZI BUONA NOTTE

LINA

Paola ha detto...

Cara Chicchina, sono felice che tu sia venuta nella mia "casa" lasciando traccia questa volta....non devi assolutamente parlare di invadenza: i blog sono fatti per conoscere noi stessi e altri con interessi simili ai nostri, altri ancora con interessi diversi: e questo fa confronto...e i commenti sono l'anima dei blog...quindi, lasciando traccia mi hai permesso di venire a conoscerti ed ho trovato un post bellissimo sui "ricordi": mi ci sono sentita un po' in questi tuoi ricordi: anche noi abbiamo una casetta in campagna, con un giardino, e anche noi, ci abbiamo passato tantissimi bei momenti con i nostri bimbi....ora loro sono cresciuti e non sono più nella nostra isola(Elba), ma uno a Firenze l'altro a Roma, per studio e lavoro! e quei momenti magici si ripetono molto raramente!ma è comunque bello avere certi ricordi, c'è pure qualcuno che non li ha: riteniamoci fortunate.
Spero tornerai da me, come io tornerò da te.
Ti auguro una dolce notte, a presto.

Paola ha detto...

Vedo ora che la nostra storia somiglia anche a quella di Rosy! bene ci siamo trovate.... bello, no?

Janas ha detto...

Carissima Chicchina, io penso che i ricordi non siano semplici ricordi. Sono la nostra vita, bella, inimitabile, inconfondibile! Se ci sono i ricordi è perchè abbiamo vissuto dei momenti di vita stupendi. Tra qualche anno anche questi momenti di adesso saranno ricordi bellissimi, ne sono sicura.
Molto spesso mi fermo e penso: "Come ricorderò tra qualche anno tutto questo?"
Così cerco di vivere tutte le emozioni intensamente, per averle sempre nel cuore. Certo, la vita è fatta di cose belle e di cose brutte, ma a me piace per questo, perchè non è mai uguale.
Il ricordo della tua casetta di campagna mi è piaciuto tantissimo e mi è piaciuto come lo hai raccontato. Ho immaginato tutto, mi sembrava di essere lì!
E' bello quando una casa cresce con noi, un oggetto apparentemente inanimato prende vita.
I miei ricordi più belli sono legati al mare, il mio amato mare.
Ti mando un bacione e grazie per aver condiviso con noi i tuoi ricordi.

chicchina ha detto...

lina,è un piacere dividere qualche ricordo con delle amiche carissime,mi sento meno sola a combattere con la nostalgia.I ricordi non si hanno da giovanissimi e per fortuna perchè la vita si deve ancora affrontare,poi man mano accumuliamo tutto,esperienze di vitae cose vissute da conservare nella memoria,come tu dici,in tanti cassetti separati,uno per ogni stato d'animo e se qualche volta si crea confusione,,beh,pazienza,ricominciamo a rimettere ordine.Un abbraccio-

chicchina ha detto...

Grazie Paola per aver accettato il mio passaggio e le mie chiacchiere da te.Felice di avere incontrato una nuova amica,siamo un bel gruppetto ad avere qualcosa in comune,ricordi interessi ed un po le nostre storie familiari.Ieri scrivendo ho visuto un momento particolare,ma le vostre parole mi stanno già aiutando a capire che non siamo mai soli.
Con Rosy ci frequentiamo,virtualmente, da parecchio reduci tutte e due da altri blog.
Conosco un poco la tua isola ,molto bella e particolarissima per certe sue peculiarità.Ricambio abbracci e la promessa di ripassare a trovarti-Ciao

rosy ha detto...

Chicchina, cosi riparti?
Ogni volta che vai via, sento come un vuoto, so bene che devi partire..ma questo è l'effetto che mi fa non sapendoti qui accanto a me anche se solo virtualmente.
Allora cara amica,buon viaggio! Un bacione...ti voglio bene!
Buonanotte!

Paola ha detto...

Ciao Chicchina, spero tu sia un po' meno triste oggi: buon fine settimana!
Ti saluto caramente

chicchina ha detto...

Janas,trovi sempre le parole giuste.
I ricordi sono l'altra parte della vita,quella che ci lasciamo dietro,nostro malgrado o per fortuna,perchè vivendo continuiamo a costruire ricordi.Tu hai il tuo mare,mi dici.Se chiudi gli occhi puoi sentirlo quasi,sentire le onde,il sapore del vento,la salsedine.Ma poi lasciando i ricordi ci riprendiamo la vita o la vita ci prende e tu torni ai tuoi restauri,per ora,io alle mie faccende quotidiane.Ti abbraccio,carissima.Forse per un po non ci sentiremo,ma so che ci siete,tante care amiche,e so che ogni volta tornando posso reincontrarvi,con un semplice clic.

chicchina ha detto...

Rosy,avremo modo di sentirci comunque.Tu continua con i blog,che stanno andando benissimo.
Intanto ti devi preparare anche per il Natale che incombe e con tutta la famigliola che ti trovi avrai il tuo bel da fare.
Un abbraccio-chicchina

chicchina ha detto...

Grazie Paola,va già meglio.ogni tanto una nuvoletta più nera fa capolino,ma poi passa.
Buon fine settimana anche a te.

il terrone ha detto...

Eccome se non hai ragione, i ricordi, attenta però a non cadere nella malinconia.
I ricordi secondo me, vanno ripresi per continuare a vivere a ricostruire nel migliore dei modi, almeno si spera.
Augurandoti un felice week end, ti saluto,
il terrone

chicchina ha detto...

Un caro saluto anche a te,terrone per scelta.cercherò di fare tesoro dei consigli e di continuare,vivendo,a costruire materiale per altri ricordi,anche se un po di malinconia è umanamente impossibile scacciarla.Buon fine settimana pure a te.Io tornerò su questo spazio fra un paio di settimane.

Janas ha detto...

Torna presto che ti aspetto.
Un abbraccio stritoloso da Janas e i folletti.

jengiskan ha detto...

ciao Chicchina sono tornato,ti abbraccio,a sentirci presto

Paola ha detto...

Penso tu stia per tornare! Intanto ti auguro una buona settimana.Baci

solopoesie ha detto...

CHICCHINA!!!E ...NATALE!!!!!!
Natale festa più magica dell'anno.
Tutto si colora di oro e d'argento, e tutto intorno si illumina di mille luci.
Come scorre veloce il tempo .
La notte brilla di colore sull'abete, nel buio ammiro giochi di luci variopinti. Le case sono in festa e il piccolo presepe ha un anno in più. L'augurio è quello di accendere una luce nel cuore dei tristi e di colorare la vita delle persone grigie, magari regalando un sorriso sincero agli amici e donando un abbraccio caloroso a chi amiamo.
Ti Auguro di sentire ,in questo clima così di festa,
che qualsiasi desiederio racchiudi nel tuo
cuore possa sentirsi un pò più reale..
e di sentersi sempre ........così,non solo a natale.
Da parte mia invece voglio augurare a te e a tutto la tua famiglia un ........sereno NATALE.
LINA

adamus ha detto...

Tantissimi auguri, per un sereno Natale in allegria!

BUON NATALE!!!!!!

Il Massimo ha detto...

Non sei mica l'unica che ha passato gli anta. E siccome Janas ci ha nominato collegialmente nell'ultimo post, passo per porgerti gli auguri per un futuro radioso.

jengiskan ha detto...

ti faccio tantissimi auguri di buone feste amica mia ti abbraccio

chicchina ha detto...

Vi ritrovo in tanti,e non può che farmi piacere.
Grazie Janas,superattiva e sempre dolce ed attenta.
Lina,i tuoi versi sono sempre graditissimi,come le tue parole.Grazie anche a te.
Adamus,ricambio gli auguri ,che il Natale sia veramente un giorno speciale,per tutti.
Paola,ci sono giusto in tempo per fare gli auguri di sereno Natale anche a te.

chicchina ha detto...

Jengis,felicissima di saperti finalmente ritornato fra noi,ricambio gli auguri per delle giornate di festa da passare in serenità ed allegria con le persone a te più care e vicine.Un abbraccio Chicchina

chicchina ha detto...

E' un piacere la tua presenza su questo spazio.Ringrazio dehli auguri che ovviamente ricambio.
Aver passato gli anta,non sempre è uno svantaggio,ma io lo dico per tutte le volte che faccio dei pasticci,così posso dare la colpa agli anni che avanzano..
Ciao-