venerdì 18 ottobre 2013

UN SOGNO LUNGO UNA VITA




Ho attraversato fiumi di tristezza
ho spostato montagne di dubbi







navigando e perdendomi nel tempo,
per arrivare fino a te
pure col peso di tanto soffrire.













Ho conservato lacrime di giada
e raccolto perle di parole antiche
nascoste fra le pieghe del tempo,
per arrivare fino a te
reggendo il peso di tanti tesoti.


Ho bruciato passi stanchi su strade sconnesse
ho mangiato polvere fango e fatica
ho bevuto sudore bile e dolci veleni
Sognando cristalline sorgenti
e ti ho trovato finalmente
fosse anche l'ultimo sogno di una vita!

giovedì 3 ottobre 2013

PARTO,QUALCHE VOLTA,MA RITORNO,SEMPRE.

"Settembre,andiamo,è tempo di migrare..."
Ed ho fatto anch'io la mia transumanza,da mare a mare,per vedere da vicino le colline le spiagge e le montagne che di solito vedo dalle finestre di casa,di qua dallo Stretto.
Un settembre ancora da bagni e da tintarella,anche se non ne ho approfittato molto,in verità.
Ho preferito l'ozio casalingo,in compagnia di mia sorella e di tante carissime cugine con le quali ci ritroviamo ogni estate,ed ogni volta troviamo mille argomenti e mille motivi per stare insieme,raccontare e raccontarci.
Qualche foto ricordo del mio paese,


Bova Marina,Capo San Giovanni,al tramonto,visto dalla spiaggia di San Pasquale.

Qualche incursione per i tanti borghi della zona,molto pittoreschi nella loro semplicità e bellezza,


Bova con la sua Rocca.

Qualche leggero pranzetto,a base di maccheroni,parmigiane e grigliate..ma come di fa a rifiutare un invito del genere?


Ed ora a casa,si ricomincia.
Passerò a salutare gli amici di blog,intanto ho voluto aprire la mia porta di casa,per dare il benvenuto a chi si trovasse a passare da qui:prenderemo insieme un caffè.



MI SCUSO CON QUANTI HANNO LASCIATO UN COMMENTO:NON CAPISCO COSA POSSA ESSERE SUCCESSO,MA RISULTANO TUTTI ELIMINATI-E NON RIESCO A RECUPERARLI.