sabato 8 settembre 2007

Settembre

Mese dolce,dal suono musicale,settembre.Un ricordo di mare e già una promessa di giornate più limpide,fresche,luminose,luce morbida,che a guardare le mie colline, fa scoprire dettagli dai contorni precisi,dai colori pastello.
Quanti 'settembre' hanno contribuito a cambiare il corso della mia vita,le mie abitudini!
Nei miei ricordi di ragazza,c'è sempre mia sorella,la primogenita di cinque fratelli:
viso da Madonna,mani da fata,tagliava e cuciva, filo ed ago,scampoli di vita,la sua,la nostra,ricamava,ago e filo,le trame di sogni di ragazza,su candidi teli di lino.
Poi un settembre di tanti anni fa raccolse le trame ed i fili dei suoi sogni in qualche segreto cassetto della sua vita ed andò sposa,si diceva così,al suo principe.
Percorro ogni particolare di quella giornata,riguardando le vecchie foto,in bianco e nero,che proprio in questi giorni sto riordinando e e duplicando per conservarne memoria.
Che tenerezza.Papà che l'accompagnava all'altare,con l'orgoglio di chi compie un atto dovuto al mestiere di genitore,e la velata nostalgia di chi sa che in parte perderà la presenza di una figlia,quella figlia,la sua primogenita.
Noi fratelli e cugini,tirati a specchio coi vestiti della festa,impacciati e confusi per la novità e la presenza di tante persone.
Mia madre,viso dolcissimo ed un po triste,sempre un passo indietro,sempre defilata.
Dolci pensieri,in questo strano settembre,dai quali mi distoglie proprio lo squillo arrogante ed insistente del telefono.
E' lei,mia sorella,che mi chiama.Ci sentiamo quasi tutti i giorni,due chiacchiere ,notizie di quotiduiano vivere.
Negli anni deve aver ritrovato quel vecchio cassetto,custode dei suoi segreti sogni, perchè ancora adesso nel poco tempo che ha,taglia e cuce,scampoli che legano la sua alla vita degli altri,marito una figlia e due meravigliosi nipoti.
Ed il sogno continua,nella vita come sulle foto in bianco e nero!

13 commenti:

rosy ha detto...

Che bello! I tuoi ricordi, mi affascinano, quanta dolcezza danno a chi li legge.
Ti abbraccio.rosy.

chicchina ha detto...

Ciao,sempre gradite le tue parole!Si sta intravedendo finalmente un timido autunno,e mi porta anche la dolcezza dei sentimenti,assieme alla malimconia.Abbracci carissimi-Chicchina.
Tutto a posto con Luca?Un saluto anche per lui.

solopoesie ha detto...

Chicchina!!
BVuona giornata .con l'augurio di una felice settimana
Un abbraccio affettuoso ..Lina

cuore di panna ha detto...

Cara chicchina, non conoscevo questa tua vena poetica, sai far emergere i ricordi a chi ti legge.
ti ho mandato varie email, e ho lasciato un commento su RITORNI, ma non mi hai risposto come mai?
Aspetto una tua risposta, ciao da Nunzia

solopoesie ha detto...

Cicchina
ho postato una bella favola nel mio blog ---NON FATE PIANGERE LE MAMME-----Vuoi venire a leggerla .
Ciao e buona notte . Un bacione ..Lina

chicchina ha detto...

Lina,ti ringrazio sei sempre tanto gentile.Passerò a leggere la favola,e non mancherà di certo il mio commento.Un abbraccio carissimo e la buona notte,oramai quasi un nuovo giorno,vista l'ora.

chicchina ha detto...

Ciao,Nunzia,pensavo proprio a te,oggi,ci credi?perchè passo dal blog e non vedo aggiornamenti,ed ero preoccupata.Non ho ricevuto email o altri commenti,li ho ricontrollati tutti adesso,anche a me capita,ma le mail tornano proprio indietro.Piacere comunque di averti da me,vedi che ho qualche qualità nascosta pure io? scherzi a parte,questo blog è un po intimista posto quasi solo ricordi, dev'essere la vecchiaia che avanza...
Un abbraccio fortissimo e ancora grazie.Ci sentiremo meglio per email.

solopoesie ha detto...

Carissima chicchina
inanzi tutto buona giornata.
E vero. questo racconto sembra scritto per me! io mi ci sono medesimata in tutto e per tutto .Essere moglie e madre e veramente un compito difficile e pesante. forse queste ragazze di oggi vedendo i film di anni indietro come le donne hanno sofferto, oggi si ribbellano (in un modo negativi ed eccessivo direi)E vogliono ricordare a tutti che prima di essere moglie e madre , sono semplicemete donne .
Grazie Chicchina un tuo commento mi porta sempre tanto conforto
Un abbraccio e un bacio ...Lina

chicchina ha detto...

ciao,sono passata dal blog.Hai ragione,come ti dicevo,le situazioni bisogna averle vissute,per parlarne con tanta precisione.Purtroppo non tutti i giovani si accostano con lo stesso scrupolo e la stessa preparazione alla famiglia che vogliono costruire.Forse molti fallimenti sono dovuti proprio alla scarsa capacità di saper essere tante cose in una,non rinunciare all'essere donne,diventando anche mamme mogli compagne.Non è sempre facile e gli uomini in questo sono più fortunati....Ciao chicchina

rosy ha detto...

Prima di rispondere al tuo commento,sul mio blog, vengo di persona, a portarti la fettina di torta.. cin cin.

Sai mi sento un pò cosi..ho pensato di togliere e lasciare solo lo zero e cosi, almeno per oggi mi sentirò una neonata.:-)

Invece, mi piace sentirmi addosso il tempo che passa, mi sento più ricca, si proprio cosi.
Ricca di tante esperienze...ringrazio ogni sofferenza, attraverso loro ho maturato la mente e sopratutto il cuore.
Oggi mi sento come chi si può "sedere" e guardare con calma le acque del fiume scorrere.

Non temo più nulla.
Forse non mi sono spiegata molto bene, ma so che tu sai leggere tra le righe, questa tua dote mi piace molto.
Grazie. Ti abbraccio. con affetto. rosy.
PS..a proposito dei tuoi progetti di venire a Caserta? Non ho dimenticato.

chicchina ha detto...

Rosy,squisita la torta,anche per la compagnia.Tutto bene,o risenti i postumi della festa?-Le tue parole e le tue sensazioni,sugli anni,mi toccano da vicino ed in parte posso farle mie.Abbiamo vissuto,sofferto,amaro realizzato sogni nostri ed aiutato altri a sognare e realizzare i propri,penso ai figli ai familiari,ad amici.Ora dobbiamo saper gestire tutto questo,e non sempre è facile,non sempre è possibile,ma almeno tentiamo!Ricordo le promesse,ma in questo momento devo rimandare,solo rimandare.Un abbraccio e a presto.Chicchina

Anonimo ha detto...

Ciao Vittoria,
spesso ho cercato di mettermi in contatto con te via Skype quando vedevo che eri in linea, ma tu non rispondi. Che succede? Non parlo dei commenti che non pubblichi, ma quello puo' essere un errore tecnico mio, visto che non capisco bene il metodo di questo blog.
Fammi sapere se devo continuare a contattarti. Ti abbraccio Bruna

chicchina ha detto...

Bruna,un piacere leggerti,e non mi rimproverare così,mi fai ammettere tutta la mia profonda ignoranza con i mezzi tecnici,con skape quando ci riesco è un terno al lotto!Ho visto una chiamata ieri notte,ma era proprio notte,e non volevo osare.tenterò oggi,e comunque ti scriverò:Bacioni e spero riuscire a sentirti-Chicchina-Vittoria