domenica 12 maggio 2013

MAMME,PER SEMPRE

E' sempre bello e gratificante ricevere fiori,credo lo sia per tutte le donne.
I fiori hanno tanti significati:segnano tappe importanti della nostra vita.
I primi timidi approcci con l'offerta impacciata di qualche fiore di campo
Le margherite sfogliate col batticuore in attesa di una risposta alla nostra attesa d'amore-
Le rose per il nostro compleanno,quello importante, dei diciotto anni.
E rose rosse per la laurea,altro traguardo di vita.
Poi i fiori d'arancio,per suggellare un patto, che una volta durava una vita,patto di amore,di stima, di speranza reciproca con il compagno della nostra esistenza.
Fiori per la nascita dei nostri figli.
Già,i figli... che ci rendono mamme.
E così ,per non dimenticare che ci siamo, si è creata una festa ad hoc,una in annum.
Ma, dopo il primo figlio,mamme lo siamo per sempre:
trecentosessantaciquegiornilanno, e per tutti gli anni che vivremo ,con i nostri figli:
-quando sono vicini a noi,e seguiamo con trepidazione la loro crescita
-quando sono lontani per loro scelta o necessità,
-quando si sposano e i nipotini sono un dono che regala giorni alla nostra vita,
-quando si separano e bisogna accudire anche ai nipotini,perchè sentano il calore degli affetti,
-quando lavorano e siamo tranquilli per loro,ed orgogliosi per i loro successi,
-quando il lavoro non lo trovano o lo perdono e dobbiamo pensare anche a loro.

Bella e giusta,allora,la festa che raccoglie idealmente tutte le mamme in un immenso
abbraccio ,pieno di calore di colori e di profumi.
Ma è altrettanto bello ed emozionante ricevere,quando non ce lo aspettiamo,un fiore,
un verso gentile, una telefonata che ci auguri semplicemente il buon giorno o la buona notte.

Da mamma a tutte le mamme:AUGURI!!!!!!!!!!

28 commenti:

rosy ha detto...

Dopo aver letto queste tue delicate parole, mi è sorto un pensiero..pare che la natura, la nostra madre terra faccia fiorire tanti fiori solo per le Donne, come giustamente dici tu, ogni fiore segna il cammino verso la vita della Donna.
Auguri a te mamma da una mamma

Bentornata Chicchina.

Ti abbraccio.

Costantino ha detto...

Un fiore virtuale a tutte le mamme bloggers!

DIANA. BRUNA ha detto...

Ciaoooo finalmente sei ritornata ed io sono felice!
Hai ragione Chicchina emoziona certamente di più un pensiero da parte di un figlio indipendentemente dalla festa della mamma, che pare sia stata inventata per quasi obbligare i nostri figli a ricordare loro che siamo le loro mamme.
Comunque visto che questa festa c'è facciamoci gli auguri.
Ciao mamma Chicchina, un bacione
Bruna

wolfghost ha detto...

Assolutamente :-) Una mamma lo è per 365 giorni all'anno, ci mancherebbe. Ma... un'occasione in più per festeggiarla è sempre ben accetta, vero? :-D
Un salutone! :-)

www.wolfghost.com

riri ha detto...

Grazie cara, con un po' di ritardo ricambio gli auguri. Con affetto sincero.

nina ha detto...

Ciao Chicchina, nei momenti in cui c'è da dire qualcosa di bello e profondo, tu ci sei. Bentornata!

chicchina ha detto...

Grazie Rosy,da due giorni non riuscivo a commentare.Se non mi abbandona il PC,cerco di esserci di più.Un abbraccio

chicchina ha detto...

Costantino beloi i tuoi fiori e profumati:li ho graditi.Un caro saluto.

chicchina ha detto...

Certo che vanno bene gli auguri,ed anche la festa ed i fiori.Rileggendomi mi sono sembrata "acida",ma so che per ogni figlio ci sono tanti modi per essere presente,come per ogni mamma.Un abbraccio e a presto.

chicchina ha detto...

E' vero Wolfgost,ogni occasione è buona,ed un giorno di festa per tutte noi è un'ottima occasione.
Mi scuso per le mie assenze ma prometto di passare anche da te.Ciao.

chicchina ha detto...

E' sempre tempo per un uaugurio ed un csaluto,non ci formalizziasmo...
Ciao Riri.

chicchina ha detto...

Ciao Nina,e grazie.ritrovarti e ritrovarci è sempre un piacere anche per me.

Paola ha detto...

Una bellissima analisi la tua, segnata dai fiori che ogni donna ha ricevuto e riceve nel corso della propria vita.... E poi...al primo figlio, come dici tu, si è mamme per sempre, anche dopo la vita...perché è giusto che così sia.
Da mamma a mamma, un abbraccio immenso.

Salvio Lite ha detto...

Molto bello, complimenti.
Non ho idea di come sia avere un figlio, ma tra tutte le parole che ho sentito usare per descrivere questa esperienza credo che "totalizzante" sia la più frequente.
E' un aggettivo che un po' spaventa, devo dire, eppure il sorriso dei genitori che accompagna quella definizione mi fa pensare che non dev'essere poi così male :-)

riri ha detto...

Solo un pensiero da Torino, come una cartolina:-)

chicchina ha detto...


Paola,devo chiederti scusa ma non riuscivo a commentare,edanche adesso,va un po così,devo proprio cambiare questo baracchino.Grazie per il commento e per la tua sempre gradita presenza.A presto,almeno spero.

chicchina ha detto...

Non è niente male,Salvio,essere assorbiti completamente e pienamente dai figli,dal loro crescere,maturare,per poi trovarceli accanto,quando l'età avanza,per noi genitori.Una esperienza che limita forse la nostra libertà ma ci gratifica a sufficienza.Ciao e grazie per il commento.

chicchina ha detto...

Riri,ricambio la tua ..cartolina e ringrazio.Non scrivo molto perchè non sempre il mio baracchino funziona.sta chiedendo di essere sostituito,anche se io faccio finta di non capire..
Un abbraccio

Nicolanondoc ha detto...

Un abbraccio cara Chicchina da tutta l'isola che c'è e ti vuole bene!

chicchina ha detto...

Ciao Nicola,solo ora posso rispondere e ringraziarti.Meglio tardi...

il monticiano ha detto...

Chicchi' bentornata nella blogosfera.
Grazie e un caro saluto,
aldo.

Costantino ha detto...

Un saluto a te e a quell'Etna che ( stavolta un po' più dal basso) tornerò a rivedere brevissimamente tra una decina di giorni ( non vedo l'ora, per gli "anziani" come me vale di più il motto "carpe diem").
Grazie per il tuo commento.Qui da noi le montagne sono altrettanto maestose e, tutte le mattine di bel tempo, vedo n lontananza la sagoma innevata del Monte Rosa.

chicchina ha detto...

Costantino,felice di sapere che torni a rivede re l'Etna,e non solo,spero.Mi farebbe piacere incontrarti,vedremo se possiamo combinare.Ti ringrazio per la tua graditissima presenza ,finalmente,dopo qualche problema tecnico posso riprendere a scrivere.

chicchina ha detto...

Visto che sono tornata,Aldo?.Ancora non so capirlo bene il mio nuovo PC-
Questa volta gli voglio dare anch'io un nome,Pierino,perchè è dispettoso,ma anche tanto simpatico.

DIANA. BRUNA ha detto...

Ciaoooo Chicchina,
ti ho telefonato, ma non risponde nessuno....dove sei finita? Mi sa che te ne stai in panciolla al mare...e fai bene visto che finalmente è arrivata l'estate e mi sa che sarà abbastanza...calorosa perchè la temperatura già si è alzata!!!
Ho cercato di contattarti in FB, ma non ti trovo più.
Fatti sentire, mi farà piacere.
Un abbraccione
Bruna

chicchina ha detto...

Va tutto bene,Bruna,il caldo è arrivato,ma ancora per il mare c'è tempo..
Sto sistemando il nuovo pc,ma non sono brava e spesso devo aspettare qualcuno che mi aiuti.
Ti abbraccio,e ti ringrazio per i tuoi commenti sempre affettuosi.Ciao

Giada ha detto...

Il titolo del tuo post mi ha ricordato una bellissima e commovente canzone di De André: "femmine un giorno e poi madri per sempre, nella stagione che stagioni non sente...". Ciao Chicchina, sono la figlia di Costantino, ti ringrazio per il graditissimo dono che mi è piaciuto tanto! Giada

chicchina ha detto...

Ciao Giada,un piacere avere il tuo commento,con il ricordo di De Andrè.
Spero di non aver sbagliato e che ti sia piaciuto davvero:mi piace creare qualcosa quando posso.
Un cordiale saluto.