lunedì 29 luglio 2013

LA POESIA E I SENTIMENTI

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
E ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
Le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
Non già perché con quattr'occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
Le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue.

Eugenio Montale


immagine dal web















Quanto mi manca quel braccio cui mi appoggiavo,e quegli occhi attraverso i quali guardavo il nostro mondo...

20 commenti:

rosy ha detto...

Cara amica mia, non potevi trovare poesia più bella, per ricordare un amore che ancora vive nel tuo cuore, ma son certa che le tue pupille ancora vedono quello che nessuno vede.

Ricordo il momento, fu allora che ci conoscemmo, virtualmente.

Se ho sbagliato a capire, annulla il mio commento e capirò.

Ti abbraccio!


il monticiano ha detto...

Ti sei avvalsa di bellissimi versi di Montale per un tuo personale ricordo.
Un caro saluto,
aldo.

Rosa ha detto...

ciao Chicchina, splendida poesia che emoziona sempre, molto dolce e struggente, grazie per averla proposta, un abbraccio rosa, buona giornata.)

Soffio ha detto...

le persona scompaioni quando non vengono più ricordate

Costantino ha detto...

Hai trovato la poesia giusta per dare voce a chi voce non ha più.
Per immortalare attimi e renderli attualinella voce silenziosa del ricordo.

chicchina ha detto...

Rosy,una delle tue tante doti,vedere al di la delle parole,con discrezione e perspicacia-Grazie per l'amicizia e per la tua presenza.
Un ..caldo..abbraccio

chicchina ha detto...

La poesia aiuta,caro Aldo.Non sempre sapremmo esprimere i nostri sentimenti con tanta forza e delicatezza.

chicchina ha detto...

E' un piacere ospitarti,con un così gradito commento.Grazie Rosa e buon fine settimana.

chicchina ha detto...

Sono d'accordo,Soffio:una verità e quasi una paura,per questo cerco di coltivarli.Buone vacanze.

chicchina ha detto...

Crazie Costantino,un nostro contributo a dare voce e volti con i nostri ricordi.Ciao e buon fine settimana.

Nella Crosiglia ha detto...

Grande poesia di Montale , Chicchina mia, dove c'è tutta la dolcezza di un ricordo che non c'è più e lo si vorrebbe sempre vicino, come capita a me in ogni momento della giornata!!!
Bacio lieve....:::)))

chicchina ha detto...

Ti capisco benissimo,cara Nella.Per me è passato più tempo,per il resto non è cambiato molto:vivo i giorni
che ho,guardando avanti,in perenne compagnia con i ricordi.Ciao

wolfghost ha detto...

Hai scelto una poesia toccantissima... Prima o poi succede a tutti. Penso alle coppie, soprattutto quelle anziane, che "guarda caso", se ne vanno a pochi giorni di distanza...

www.wolfghost.com

DIANA. BRUNA ha detto...

Ciao Chicchina,
che tenere ed emozionante queste parole che rivolgi a chi non c'è più..ma non so se proprio sentendolo così dentro di te con tutto il tuo amore, il ricordo non ti aiuti ad averlo vicino.
Un abbraccio cara amica. Ti voglio bene
Bruna

chicchina ha detto...

lo so ,succede,cerchiamo versi appropriati,per creare un'illusione ma non bastano,quando per tanti anni si è fatta una stessa strada.
Grazie Wolfghost. E buoni giorni di estate.

chicchina ha detto...

Bruna cara,so di dire cose scontate ma tanti anni,tante abitudini,tanti problemi anche,non si cancellano così:mi sorprendo ancora con gesti e pensieri ormai senza significato.
Un abbraccio ed un sereno ferragosto.

wolfghost ha detto...

Non possono bastare, come potrebbero delle parole, per quanto belle, sopperire alla mancanza di una persona amata che non c'è più?
Il loro scopo non può che essere quello di donare un po' di conforto, anche se effimero.
Un abbraccio!

www.wolfghost.com

Teresa Larizza ha detto...

Non conoscevo questa poesia che ho molto apprezzato e capisco la mancanza di chi ti stava vicino. oggi è il tuo compleanno, auguri sentiti e guarda diritto davanti a te, hai ancora tanta strada da percorrere. Ciao.

chicchina ha detto...

Tempo di ricordi, Wolf.Come commentavo da te ,i ricordi ci aiutano,ci rasserenano e ci fanno apprezzare ancora di più cose che ci erano sembrate non importanti.un cordiale saluto,anche per la tua Lady.

chicchina ha detto...

Teresa,visto che il commento è arrivato?grazie anche per gli auguri e il resto:sai che non mi abbatto facilmente,non potrei neanche permetterlo,ma ogni tanto una piccola sosta sulla strada dei ricordi mi serve.Un abbraccio e a presto.