giovedì 17 luglio 2014

BELLO PARTIRE MA ANCORA DI PIU' TORNARE......


Ogni viaggio,ogni partenza che sia di qualche giorno o settimane,mi mette addosso una strana euforia,ancora adesso..
E'la scoperta,o solo la speranza di scoprire,di cose nuove,fatti,ambienti sconosciuti che ti si offrono come ghiotte occasioni.Se non succede,come spesso accade,resta comunque il bello della preparazione e dell'attesa.


Ma è bello anche il ritorno a casa:costatare che tutto è al suo posto,risistemare il poco bagaglio,con qualche nuovo libro qualche ricordo particolare, riprendere i contatti con la quotidianità mi dà sicurezza.
Tutto il preambolo per dire che sono già di ritorno,un paio di settimane per rivedere,ricontare amici e parenti che come da rito finiamo per trovarci,anno dopo anno,negli stessi luoghi..stessa spiaggia,stesso mare.Qualche immancabile abbuffata,qualche bagno,e qualche ora a gustare il mare al tramonto,e le prime stelle a reggere la coperta del cielo..

30 commenti:

strega bugiarda ha detto...

Chicchina bentornata... adesso sono nello stato d'animo di chi vorrebbe andare.... e conosco perfettamente il piacere di tornare, girare fra le proprie cose, accarezzarle con gli occhi e sentire che ci siamo mancate
A presto .

MikiMoz ha detto...

Ma alla fine è anche questa abitudine il bello di una vacanza fatta tra i legami di sempre^^

Moz-

Costantino ha detto...

Bentornata; anche per me il momento del ritorno a casa è bello quanto quello della partenza.

UIFPW08 ha detto...

Bello viaggiare.. Un abbraccio
Maurizio

chicchina ha detto...

Credo che certi atteggiamenti siano molto diffusi,in particolare quando
le cose che ci circondano sono un po nostre creature,scelte volute amate.grazie Gingi per il commento.

chicchina ha detto...

Ciao Moz,costruiamo piccoli mondi nei quali non perderci...

chicchina ha detto...

Costantino,credo siano momenti diversi di una stessa speranza:conoscere altro per ritrovarci nei nostri gusci ad assaporarne l'essenza.Buona estate,se ora è iniziata anche da te.

chicchina ha detto...

Un bel viaggiare anche attraverso le tue foto,Maurizio.Ciao e buona estate

rosy ha detto...

Bentornata a casa!
Si parte e si ritorna con la stessa gioia! abbraccio ciao!

il monticiano ha detto...

...e poi il ritorno nella propria dimora non è mai un amaro ritorno anche se si sono trascorsi giorni spensierati in luoghi da sempre amati.
Un caro saluto,
aldo.

chicchina ha detto...

Ciao Rosy,con gli anni amo di più la mia tana,anche se mi piacerebbe viaggiare ancora di più..un abbraccio e una buona domenica

chicchina ha detto...

Faccio un po fatica a orientarmi,ora che non c'è più nessuno ad aprire la porta per me...ma poi riprendo il ritmo e tutto ritorna nella banale normalità.Un abbraccio,Aldo

Giò ha detto...

Vivo una strana condizione,da qualche lustro ormai, quella condizione anomala che appartiene all'essere migrante. La vacanza, per quanto breve, è sempre un ritorno a casa, il ritorno è il viaggio, quello che ha quel vago sapore di sola andata, con il bagaglio pieno zeppo di memorie!

Paola ha detto...

Urca se è vero!!!
Passare ore liete con persone piacevoli per poi tornare e gustare i piccoli dettagli delle vacanze :-)
Ciao Chicchina bentornata un abbraccio!!!

chicchina ha detto...

Andiamo,carichi di speranze torniamo per rifare il pieno di sensazioni e ricordi,bagaglio leggero perchè i sogni,i ricordi,le speranze sono fatti di vento,leggero,carezzevole.Il peso vero lo portiamo nel cuore..

chicchina ha detto...

Ciao Paola,ogni vacanza,anche breve e monotona,ci lascia del buono,che centelliniamo fra un viaggio e l'altro.Un abbraccio e a presto.

enzorasi ha detto...

Sono partito decine di volte, alcune volte con la sensazione certa di un addio. Non è mai successo che, in mancanza di me, i luoghi conosciuti restassero uguali per lungo tempo.
Talvolta li ho sentiti estranei...e lo erano diventati.
Quando torno vorrei avere una tana un nido, invece mi devo accontentare di un orizzonte molto più vasto, una prospettiva su cui si sparpagliano i miei oggetti emotivi nell'attesa di una chiusura definitiva di questi va e vieni. Sono secoli che il mio ritorno a casa è triste: comincio a pensare che questa non sia mai stata casa mia.

Nella Crosiglia ha detto...

E' da poco tempo cara Chicchina mia, che quando devo partire anche solo per lavoro, non vorrei più tornare..
Sono solo i miei pelosoni che mi legano ad un luogo...
Non sento più nulla di mio, o vorrei meglio, staccarmi da tutto e andare in posti" sconosciuti"...
Ti stringo forte!

chicchina ha detto...

A me piace tornare,è una tana,vero, mi accoglie e mi avvolge con il suo silenzio,la solitudine mi è compagna.Ho bisogno dell'altrove, per poi tornare ai luoghi normali,e spolverarli dall'abitudine. Ho perso l'impazienza di vivere,ed anche le emozioni si adattano a questa ultima stagione.Grazie Enzo per esserti fermato,i tuoi commenti sono sempre gratificanti.

chicchina ha detto...

Nella cara,tutti dobbiamo avere un luogo da cui partire, per poterci ritornare.Per te sono i tuoi amici pelosoni a legarti,ma sono certa che troverai anche altri motivi.
Buon lavoro,so che sei molto presa.Caldo a parte,il lavoro aiuta..Un abbraccio

Pierpaolo ha detto...

Andare e venire, tornare e ripartire. Portano tutti con sé il gusto dell'esperienza mentre ci ritroviamo diversi in contesti sempre nuovi che non smettono di arricchire la nostra vita. C'è solo un bagaglio che non riusciremo mai a disfare: quello dei ricordi. Spero che tu abbia passato delle felici vacanze. Un saluto

chicchina ha detto...

E' un bagaglio leggero,piacevole,da tenete sempre in vista:ad ogni viaggio si arricchisce di qualcosa di prezioso ,e ci terrà compagnia,fra un andare e tornare.Vacanze piacevoli,non aspiro a grandi cose.Sei in vacanza anche tu?un po di relax non guasta.Grazie Pierpaolo.

Soffio ha detto...

Da qualche anno viaggio molto meno, sento che l'Anima é a casa

Paolo esse ha detto...

Il mio lavoro mi porta a viaggiare regolarmente ogni mese e spesso stare lontano da casa da mio figlio è un sacrificio massimo. Ciò che apprezzo di più nel tornare è il valore aggiunto che si porta in valigia, una conoscenza, un posto magnifico, amici, ricordi che anno dopo anno si accumulano pesantemente nel cassetto delle cose preziose.
Ben rientrata alla tua dimora di sempre !!** Buon weeks
Paolo

Sciarada ha detto...

Partire e tornare, un gioco tra il nuovo da conquistare e il già conquistato, tra l'accoglienza inesplorata di terre sconosciute e l'abbraccio rassicurante delle terre conosciute; due facce della stessa medaglia che rimescolano le emozioni e le mantengono vive!
Bentornata Chicchina e buon fine settimana!

chicchina ha detto...

Anch'io ho rinunciato da tempo ai lunghi viaggi,mi aggiro nei pressi,dovessi sentire urgente nostalgia ci casa..
ciao Soffio

chicchina ha detto...

La lontananza dalle persone che amiamo,ridimensiona il piacere del viaggio,che spesso è lavoro,e comunque è sempre esperienza ed arricchimento.
Buon fine settimana anche a te,Paolo.

chicchina ha detto...

Anche a te,Sciarada,buoni giorni.
Del viaggio,anche breve,apprezzo sempre qualche novità,qualche ricordo da mettere fra il bagaglio del ritorno.servono,fra un arrivo ed una partenza,come dici bene anche
tu.

Gianna Ferri ha detto...

Bentornata Chicchina.

Mi hai fatto ricordare il detto:

"casa mia, casa mia, per piccina che tu sia, tu mi sembri una badia"

E' piacevole tornare a casa e riprendere la vita di sempre.

chicchina ha detto...

Dici bene,Gianna,tendiamo sempre a riprendere possesso del nostro rifugio,lo sentia