Post in evidenza

sabato 19 maggio 2018

LA NATURA CI SORPRENDE SEMPRE,ANCHE CON LA SUA NORMALITA'

Una magnifica avventura durata un mese e che mi ha coinvolta ..da vicino.
Questo il tempo necessario perchè due piccole uova,comparse stranamente una mattina,dentro un vaso del balcone di cucina 


si trasformassero in due magnifici esseri liberi di bolare nel loro cielo azzurro.



Ho seguito la dedizione di mamma tortora,durante la cova delle uova                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              I 


















I primi giorni volava via,appena mi affacciavo sul balcone,anche se in modo discreto,poi si era rassicurata,cercavo di lasciarla tranquilla.



Ho visto due esserini implumi e paurosi,quando la mamma li lasciava soli,per procurarsi il cibo.

















E li ho visti crescere,sotto e ali protettrici della mamma.i.




E giorno dopo giorno,qualche piuma in più addosso li rendeva più siciri e curiosi





                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          Poi iniziano a muoversi con disinvoltura,sempre vicini al nido,ma ancora niente voli...pindarici

           Qualche acrobazia,qualche momento di relax








































Un momento di riposo e di amicizia




Sgranchirsi le ali,forse in vista di un prossimo volo?
















Il primo volo me lo sono perso e l'ho capito quando il nido restava vuoto per delle ore.Mai lontane,mi osservavano dal tetto della casa di fronte..e spesso con loro c'era uno dei genitori,sempre in tre..









Qualche momento di vita..familiare








Provvista di cibo per l'imbeccata













Finalmente..colta al volo!











Ora   lascio del cibo,accanto al nido : loro continuano a tornare,e non mi fanno sentire la loro assenza...
Ma prima o poi prenderanno altre strade,come è giusto che sia.Succede per loro,piccole creature ,come succede per i figli :li guardiamo quando prendono il volo e li aspettiamo,sempre,felici per ogni loro ritorno....

Un recital  a due voci,dei versi  di un nostro poeta locale,alla mia UNITRE,mi ha fatto scoprire questa breve poesia,(coincidenza di tempi e di temi?) che bene si adatta a chiudere questi post.foto



 NIDI VUOTI -di Angelo Messina
 Somigliano a nidi vuoti
le case degli anziani.

Quando cessa il pigolio
e alla nidiata crescono le penne
ognuno va per la sua strada.

Silenziose le stanze
attendono visite fugaci
e pianti di nuovi pargoli.
Ma la gioia presto si dissolve
nella malinconia di un saluto.
Solo un uccellino
s'avvicina timoroso
beccando briciole di pane
e rompe di tanto in tanto
la solitudine.


28 commenti:

pacandrea ha detto...

buona domenica acquadifuoco
Sei una donna fortunata assai.
Complimenti per la pace e la tranquillità che si respira nella tua casa e in particolare sul tuo balcone. I genitori come li chiami tu si sono sentiti al sicuro e ...
Le tortore sono volatili molto sospettosi e direi pauroni e non si lasciano avvicinare.
Grazie della condivisione di foto stupende.
Grazie

MikiMoz ha detto...

Beh, un piccolo miracolo di natura in mezzo alla città e ai palazzi.
Che bello, che fortuna aver vissuto ciò :)

Moz-

Mirtillo14 ha detto...

Che bella esperienza ti hanno regalato queste tortorelle !!Buona domenica.

Patricia Moll ha detto...

Che tenerezza il tuo post!!!
Bello vedere la vita che segue le sua strada, che da un ovetto diventa un esserino implume e poi penne e voli.
Stupenda la poesia.
Buona domenica

Gingi ha detto...

Erano tenerissime, piccole quasi non si distinguevano in simbiosi l'una con l'altra, mentre la guardinga madre (genitore) sorvegliava dal palazzo di fronte. si vola via e continua la vita.
Un abbraccio

riccardo ha detto...

Da questi miti animali dovremmo imparare la semplicità, una dote purtroppo così rara: invece siamo tutti troppo presi dalla maledetta mania di dimostrarci più duri, intelligenti e furbi di tutti gli altri.
E così, anzichè tortore sembriamo solo dei serpenti o comunque dei predatori.
E diventiamo insopportabili: a noi stessi ed agli altri.
Molto bella nche la poesia, che commenterò appena possibile.
Un caro saluto.

chicchina ha detto...

Andrea,mi ha sorpreso a loro sicurezza,giorno dopo giorno..Vivo in una zona tranquilla,con tanto verde,e per carattere sono pacifica anch'io.Delle foto non sono proprio fiera,ma di più non ho saputo fare.Auguro a te una settimana di serenità,sempre in pace con la natura e i suoi abitanti tutti.Ciao.

chicchina ha detto...

Miki ,hanno sorpreso anche me,ero abituara alle rondini,ma loro mi hanno emozionata.sto invecchiando forse..

chicchina ha detto...

Ciao Mirtillo,piccole cose che fanno più dolci le giornate...

chicchina ha detto...

Vero Patricia,la vita ha le sue regole ed i suoi tempi.Rispettarla è sempre importante,vale per gli umani e per gli animali in genete.Qualche volta capita di assistere a dei piccoli miracoli,ed è bellissimo.Una buona settimana anche a te.

chicchina ha detto...

E' stato bello condividere con te l'emozione di vederle così piccole ma sempre sotto l sguardo attento del genitore.Sai,ormai sono indipendenti,ma vengono ancora perchè lascio per loro del cibo.Ma prima o poi andranno per la loro strada...
A presto sentirci.Ciao

chicchina ha detto...

Riccardo,forse non sempre apprezziamo ed accettiamo,ma qualche piccola lezione dalla natura ci viene sempre offerta.Essere aggressivi e poco rispetosi degli altri,delle loro idee,del loro modo di vivere,sta diventando una questione di principio,di prestigio che mina il vivere civile.La poesia mi è sembrata un giusto corollario.(non è mia..)
Un cordiale saluto .

pacandrea ha detto...

buon fin settimana Chicchina, da me parli di un pianta che hai chiamato sulla, mi dici di più e casomai mi mandi una foto, andreapaccagnini@gmail.com
Scusa ma speravo mi parlassi di mirto. La Zagara l'ho respirata a pieni polmoni a Noto.
Tre scappate e fuga in sicilia e ci ho lasciato il cuore. Salutami l'isola bella dove a maggio mi sono fatto il bagno, nudo ben nascosto onde evitare denunce, ma non ho potuto resistere a quel mare così bello ma anche freschetto

Elio ha detto...

Ciao Chicchina, mi dirai che ho messo un po' di tempo per contattarti, ma, tra crisi di salute e visita alla famiglia a Venezia, il tempo è passato. Anche il mio giardino è pieno di tortorelle, ma non sono mai riuscito a veder crescere dei piccoli perché i nidi sono nell'alto degli alberi. Ritengo che sei una persona fortunata perché, avendo capito che non sei una nemica, torneranno anche nei prossimi anni a nidificare da te anche se dovessero allontanarsi temporaneamente. Un amichevle abbraccio.

Sciarada ha detto...

Ma che esperienza meravigliosa poter osservare da così vicino l'approcciarsi alla vita di queste giovani tortore, grazie per averci resi partecipi, è un'emozione.
Buona festa della Repubblica carissima Chicchina e un bacio a te!

Costantino ha detto...

Piccoli miracoli della quotidianità, grandi lezioni impartite dalla natura.

Costantino ha detto...

Una parafrasi della vita, forse anche umana, presumibilmente una legge della natura ; ad un certo punto se ne vanno dal nido e tornano ogni tanto per vedere se c'è del cibo da beccare…
"Panta rei", direbbe Eraclito.

chicchina ha detto...

Concordo,Costantino.Si concludono i cicli della vita,qualche immagine,qualche ricordo,qualche ritorno..Grazie per a sensibilità e la tua presenza.

Mirtillo14 ha detto...

Grazie per il tuo passaggio e buon Avvento anche a te, in attesa del S. Natale.

chicchina ha detto...

Ciao mirtillo 14,nell'attesa,auguro anche a te giorni sereni.

sinforosa c ha detto...

Una vera meravigliosa sorpresa-regalo e una tenerezza infinita. Complimenti per questo tuo angolo accogliente. Buona giornata.
sinforosa

Mirtillo14 ha detto...

Ciao, grazie per il tuo passaggio e auguri !!!!

chicchina ha detto...

Sinforosa,scusami se non ho risposto,è un momento no...grazie per il passaggio,e spero ci incontreremo ancora.

chicchina ha detto...

Ciao mirtillo,un saluto anche a te.

Mirtillo14 ha detto...

Buon anno 2019 e saluti.

chicchina ha detto...

Anche per te Mirtillo-Al 2019!

Mirtillo14 ha detto...

Ciao, grazie per le tue parole e per il tuo passaggio da me. Saluti cari.

chicchina ha detto...

Ciao e grazie anche a te.