Post in evidenza

domenica 30 agosto 2009

LA COMPAGNIA DI UN BUON LIBRO

Ho fatto delle vacanze piacevoli,niente di eccezionale,stravagante, estremo,niente isole tropicali,posti da cartolina.
Una serena vacanza in luoghi amici,fra gente simpatica,tanto riposo ed un'unica concessione:leggere leggere e leggere.
Ho letto per primo il libro di Sara,una cara amica conosciuta da poco sul blog,ma con la quale abbiamo ancora tante cose da raccontarci.
Il romanzo:LA VESTINA D'ORGANZA-
Sara ha un ricco dossier di pubblicazioni:poesie racconti un precedente romanzo,e tantissimi importanti premi e riconoscimenti.
Queste mie note non intendono quindi recensire,dare giudizi critici,ma solamente ringraziare un'amica che,con il personaggio di Cecilia,mi ha fatto fare un tratto di strada in buona compagnia.
Un cammino accidentato,difficile,quello della protagonista,ma affrontato con coraggio,caparbietà, decisione,fin da bambina.
Un punto fermo nella sua vita,un obbiettivo da raggiungere.E ci arriva,fra difficoltà sofferenze e peripezie varie.Ci arriva,forse tardi,un po delusa,ma appagata.
Ora è stanca,si vuole concedere una tregua,vuole lasciare spazio ai ricordi,tentare una riappacificazione con la vita e col mondo,un mondo pieno di persone fragili in cerca di aiuto.
Questo è ciò che io ho intravisto,leggendo.

Ma una verità ben più profonda, diversa,è forse delicatamente ed abilmente nascosta fra le pieghe di un'ipotetico scialle che conserva il tepore di un timido sole al tramonto,mentre lei,ancora una volta si perde in un viaggio a ritroso,popolato di ricordi di sapori di profumi di voci.

Cara amica Sara,
ho letto ed apprezzato anche le poesie,piene di sentimento,di passione,di nostalgia,dove descrivi mondi conservati solo nella nostra mente,foto sbiadite fra le pagine di un nostro diario,mondi sperati,o sognati.

Ma con il romanzo dai ancora maggior respiro alla tua arte,alle tue capacità di comunicare:è "il resto della tela"dove trasferisci sapientemente i colori dell'anima?.
Un saluto cordialissimo,ed in bocca al lupo per il buon successo del libro.

23 commenti:

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Se avrai ancora voglia di leggere, magari spostandoti sulla saggistica, ti posso "disinteressatamente" suggerire il mio libro :-D

Vincenzo Cucinotta ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
rosy ha detto...

cara chicchina, abbiamo letto lo stesso libro, molto bello e ben scritto.
Il coraggio, la dertminazione di Cecilia mi ha immediatamente affascinata..attraverso lei ho rivissuto un po di me.
Un romanzo che è poesia...
Un bacione.

chicchina ha detto...

Certo,Vincenzo,c'è spazio e tempo e voglia per leggere.Arriverò anche al tuo libro,la saggistica,in genere è più impegnativa,ma da come scrivi credo che troverò una interessante lettura.Ho fatto un giretto pesso l'editore,hanno cose interessanti: Ciao

chicchina ha detto...

Rosy,immaginavo che ti sarebbe piaciuto.Ho voluto commentare con un post,speriamo Non dispiacia all'autrice.
Un abbraccio e buona settimana.Sarà ancora calda?speriamo cambi qualcosa..

Paola ha detto...

Ciao Chicchina, vedo che anche tu parli del libro di Sara: sicuramente deve essere bello. Sara scrive veramente bene: poco fa, nel blog di Diana B. ho trovato alcuni suoi versi dedicati ai gabbiani: ne sono rimasta affascinata.
Sono lieta di aver potuto conoscerla: sono tante le persone degne di essere conosciute che ho trovato con il blog e tu sei sicuramente fra queste.
Grazie della visita e delle parole che mi hai lasciato. Sto cercando di riprendere le buone abitudini, dopo un periodo di quasi latitanza.
Se vuoi, se può farti piacere, puoi scegliere uno o più premi negli ultimi due post del mio blog premi.
Ti abbraccio, con affetto

chicchina ha detto...

Paola,grazie a te per le parole gentili che mi riservi.Il libro mi è piaciuto e come mi è capitato altre volte,ho voluto rendere testimonianza.Ho letto la raccolta"I ciliegi fioriscono sempre"e mi sono piaciute anche le poesie.E' uno spazio bellissimo,il blog,hai ragione,si incontrano persone belle con sentimenti veri spesso ..saltiamo la rete,per conoscenze più dirette e reali.Ritirerò con piacere un premio.Un abbraccio

sara ha detto...

Toc..toc...è permesso?
Ciao Chicchina, ti ho spedito una mail e appena posso ti ariverà una sorpresa a casa...
Grazie sempre, di tutto.

chicchina ha detto...

Ciao,Sara,ma grazie di che?Sei tu che ci hai regalato delle belle emozioni,io in breve le ho riassunte,per come le ho percepite.Ma i giudizi vedo che sono unanimi,e questo mi fa piacere per te.
Ti risponderò.Con qualche novità..
Ancora ciao.

Pupottina ha detto...

è vero. durante le vacanze non c'è niente di meglio che rilassarsi leggendo ed evitando gli ingorghi o le mete eccessivamente turistiche.
sono curiosa di leggerli anche io i libri di Sara
buon mercoledì
^______________^

Anonimo ha detto...

Ciao chicchina, eccomi come promesso. spero di passare da te più spesso, ma il tempo a volte è dispettoso, sembra che ce ne sia tanto, ma invece...
un abbraccio e spero di abbracciarti davvero presto
Girasolenero

chicchina ha detto...

A me il libro è piaciuto mi dirai anche tu,se lo leggerai.
Mi piace leggere,e quest'estate ho fatto il pienone,ma è una buona abitudine che mi accompagna,per fortuna.Ciao Pupottina.

chicchina ha detto...

Finalmente,Girasole,ti rivedo da me.Grazie e speriamo proprio in un'incontro,incrociamo le dita!Un abbraccio.

il monticiano ha detto...

Dal tuo post appare evidente che il libro di Sara ti è piaciuto molto.
Il titolo del libro poi "LA VESTINA D'ORGANZA" m'ha fatto tornare in mente un tessuto del genere che mia madre adoperava per cucirsi qualcosa.
Leggere un buon libro a volte ti fa ricordare molte cose del passato.

chicchina ha detto...

E' vero,Aldo,e verissimo per questo libro in particolare.Per alcuni versi potrebbe essere la storia di tante di noi,mi riferisco al'universo femminile,ma non è femminista.Solo la storia raccontata da questa parte dell'emisfero,ma che comprende tutti.
Ciao,mi fa piacere quando passi da me

rosy ha detto...

Passo solo per lasciarti un bacio...ci risentiremo con calma..ciao.

sara ha detto...

Spedito....un brindisi col latte di mandorle!!!

Paola ha detto...

Si si è vero... durante le vacanze si legge con piacere un buon libro...
Dalla piccola recensione emerge una storia di "vita vissuta"...
Cmq... mi sono rispromessa di leggere "Latte di mandorle" sempre di Sara non appena riesco...
Ciao Chicchina oltre a lasciarti un salutino ho il premio “MONGOLFIERA” da consegnarti, se gradisci e vuoi passare domani a ritirarlo ti aspetto...
Buona serata... un abbraccio... ciao ciao Paola

chicchina ha detto...

Rosy,ricambio e ti affido un bacio per Claudia ed uno per Donato.Tienici informati.Ciao

chicchina ha detto...

Ciao,Paoletta ,buona lettura anche a te.Grazie per il premio,non ne ho collezionati molti,quindi mi fanno particolarmente piacere.Cero che passerò.
Un buon fine settimana pure a te.

chicchina ha detto...

Un buon brindisi,per un'altra piacevole lettura,va benissimo.Grazie,Sara.
Domani tocca a me spedire.

Anonimo ha detto...

ciao chicchina!il tuo commento sul libro mi ha incuriosita molto.
cerchero' di procurarmelo e ti faro' sapere! dani

chicchina ha detto...

Ciao,Dany.Avrai occasione di apprezzare la bravura du Sara,anche come poetessa.Un abbraccio