Post in evidenza

mercoledì 7 luglio 2010

DONNA DI UN ALTRO SUD



Con l'oro nei capelli
e il vento che scompone le tue gonne
corri nel grano e papaveri rossi
cingono le tue gambe da cerbiatta.
Nasce il sole e tramonta
stessi orizzonti,giorni tutti uguali,
il fiorir del lentisco
e il frinire assordante di cicale
segnano il tempo al tuo crescer selvaggia
e diventare lentamente donna.
Nasce il sole e tramonta
maturo è il grano,è tempo di raccolto.
I capelli racchiusi in una crocchia
le gonne serie,il passo controllato
poche parole,timido lo sguardo
quel rossore che tinge le tue gote
ti hanno cambiata,non sei più la stessa:
eri una donna,
ora sei una promessa.

26 commenti:

Paola ha detto...

Ma è bellissima questa poesia: sei tu l'autrice? i miei complimenti, le immagini sono vive e quasi le puoi toccare ... ciao cara Chicchina,ti lascio un saluto con un sorriso

rosy ha detto...

Cara Chicchina, buon giorno.
versi incantevoli, che regalano alla mente immagini antiche, di un mondo che non c'è più.
Complimenti!

Buona giornata amica cara.

Domus ha detto...

Mi hai fatto ricordare lontane dolcissime immagini. Come in un sogno. Ciao. Domus

BRUNILDOTTE ha detto...

Buongiorno Chicchina,
una poesia delicata che racconta il correre incontro alla gioventù,
la gioventù che dura poco ma carica di emozioni....e presto ci si ritrova "adulti".
Bellissimi questi pensieri che scaturiscono da una mente sensibile, che sa vedere la vita.
Complimenti anche per le belle immagini che l'accompagnano.
Ciao carissima amica.
Bruna
un bacione e un forte abbraccio

giardigno65 ha detto...

un bella promessa da mantenere

chicchina ha detto...

Grazie,Paola,ho cercato di tradurre in parole immagini che nella mia mente resistono al tempo.un caro abbraccio anche per te.

chicchina ha detto...

Rosy grazie anche a te,il tempo passa ma qualcosa rimane e cerco di conservarne il ricordo.Felice notte.Ciao

chicchina ha detto...

Domus,benvenuto nel mio blog e grazie per quello che scrivi.E' bello pensare che certi ricordi e certe immagini non siano di nostra esclusiva proprietà.Bello condividere.Ciao

chicchina ha detto...

Brunilde,mi dici delle cose bellissime,che accetto,(senza inorgolirmi...).Passare dalla spensieratezza ale prime emozioni ed alla consapevolezza della maturità,questo è sempre un mistero,bellissimo.
Un forte abbraccio ricambiato.

chicchina ha detto...

Bella e carica di impegno consapevole.Ciao Giardigno65

il monticiano ha detto...

Ciao blogger amica carissima, belli questi versi. Non c'è niente da fare
i siciliani sono così, dei poeti nati.
Tutte le volte che sono andato a Castelvetrano - dove sono nati entrambi i miei genitori o alla vicina Selinunte, dove ho ancora amici e parenti, la granita di limone non è mai mancata.
Ciao,
aldo.

chicchina ha detto...

Ti ringrazio Aldo,troppo buono.Quanto alla granita,mi fra piacere che confermi la tradizione..sicula.Cerchiamo di sopravvivere al caldo e a tanto altro,scherzandoci sopra,ogni tanto.
Ciao.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Complimenti sinceri per questi versi favolosi.Ti auguro un buon inizio di settimana,saluti a presto

Janas ha detto...

C'è tutto il bel caldo sole di Sicilia, nei tuoi versi.
Energia, e non so perchè, mi hanno fatto venire voglia di correre, si, mi immaginavo una ragazza correre libera e spensierata.
Ciao Chicchina, un bacione.

chicchina ha detto...

Giorni sereni pure a te,Cavaliere.E grazie per il commento.Ogni tanto mi improvviso...poeta.

chicchina ha detto...

Janas,grazie per il commento.Mi ha fatto piacere risentirti.
Spesso con l'immaginazione ci rifuggiamo altrove,un altrove un po lontano,e che i ricordi hanno cristallizato in pure immagini.Un abbraggio.

Paola ha detto...

Stupenda!!!
Dei versi con parole dolci e sensibili... sembra quasi di viverle... bella bella... complimenti!!!
Ciao Chicchina mi piacerebbe… se ti aggrada… consegnarti il premio “Incantesimo” lo trovi nel blog “Scrigno dei Tesori”, ti aspetto...
Serena notte e buon inizio settimana… un abbraccio!!!
Paola

rosy ha detto...

Cara Chicchina, ti scriverò domani sera
dal ritorno di Roma.
bacioni, rinfrescati dal temporale di ieri pomeriggio.
Oggi si respira
Ciao

chicchina ha detto...

Paola carissima,sono felice di ritirare il premio e ti ringrazio anche per il commento che mi lasci.Felice settimana pure per te.Io vado un po a rilento,anche per seguire i blog,sarà il caldo...
Ciao ciao

chicchina ha detto...

Ciao,Rosy,ricevuto il messaggiio.un abbraccio,da me ancora ...scottevolisssimisssimo.

stella ha detto...

Bellissimi versi chicchina.
Te li pubblico, se sei d'accordo.

chicchina ha detto...

Grazie,Stella.Certo che sono d'accordo e ti ringrazio moltissimo.
Mi sorprendo sempre e piacevolmente a ricevere un complimento o un attestato di simpatia..Grazie ancora .Ciao

Tomaso ha detto...

Chicchina cara, oggi ho cercato e trovato i tuoi due blog, mi è sempre difficile ricordarli tutti, per questo li ho lincati da me vorrei farti visita regolamente se mi sarà possibile.
Della tua bellissima piesia ti faccio i miei complimenti
tu vieni da una terra che amo tantissimo... sono stato due volte, gente meravigliosa.
Ti lascio un mio forte forte abbraccio,
Tomaso

sara ha detto...

Mia carissima Chicchina,
versi meravigliosi, un quadro antico, ricco di immagini e colori che portano lontano.
Mi compiaccio, sinceramente.

chicchina ha detto...

Ti ringrazio Tomaso,per la tua visita e per le parole bellissime che mi lasci:ci sento anche un po di nostalgia,la stessa che mi porta a scrivere qualcosa,perchè spesso lasciamo i nostri ricordi ,la nostra terra per vari motivi,ma poi ci torniamo sempre,in qualche modo.Sarò felice di leggerti ancora.Ciao

chicchina ha detto...

Sara,grazie,troppo generosa,ma accetto con piacere.Lego immagini col filo della nostalgia,per non perdere memoria.
Un abbraccio.