martedì 5 giugno 2012

ROTELLANDO PER L'ITALIA.......

E' passato del tempo,dall'ultimo post.
Il terremoto in Emilia,anzi i terremoti,con tutto quello che ne è seguito,hanno fatto riempire pagine di notizie,informazioni parole suggerimenti polemiche immagini.
Mi sono astenuta dallo scrivere di altro,cercando di seguire i fatti come si susseguivano,non potendo fare altro che manifstare fraterna solidarietà.
Confesso che ho seguito anche il viaggio di ROTEX E REFLEX,Fabrizio Marta e Vito Raho, ogni giorno,attraverso f.b. ed i post di www.rotellando.vanityfair.it.-
Ne ho parlato nel post precedente.
Tante foto tante tappe,una regione dopo l'altra un paese dopo l'altro,tante storie.
Tanti kilometri macinati,ogni giorno,da quel 5 maggio,ma ora il viaggio sta per concludersi.



Questo l'annuncio:
CONFERENZA STAMPA DI CHIUSURA DI ROTELLANDO PER L'ITALIA-
giovedì 7 giugno ore 11
TORINO SALA MULTIMEDIALE VIA AVOGADRO 30-

Penso avranno tanto da raccontare,avrei ascoltato volentieri,perchè da certe esperienze si può solo imparare,molto.

25 commenti:

il monticiano ha detto...

Cara Chicchina che tragedia quella del terremoto e quanti lutti e danni e disagi. Quando ci fu quello del Belice la casa di mia madre a Castelvetrano (TP) venne quasi distrutta. Nel 1980 andai a vederla e mi pianse il cuore. Mia madre era già scomparsa quattro anni prima. Ora la casa o quello che ne restava la donammo al fratello di nostra madre, ma sembra che non esista più.
Un caro saluto,
aldo.

ps. L'altro ieri 4 giugno sono andato sul blog "Rotellando" ed ho lasciato un commento.

Gianna ha detto...

Ho letto il post precedente, bell'iniziativa che arricchisce l'animo.

strega bugiarda ha detto...

Chicchina, sono giorni che vado al pc, guardo leggo, lascio a metà commenti, rimando, e scappo con una inquietudine crescente...
Stamani mi fermo di proposito, per un augurio e un sorriso...
Gingi

rosy ha detto...

Cara chicchina questo terremoto sat distruggendo le anime delle persone, la paura continua certamente non aiuta..ma sono persone da ammirare, vivono questo tragico momento con tanta dignità.


Rotellando, iniziativa da ammirare.
Ogni tanto vado a visitare il blog che ho messo nei preferiti dal tuo primo post...

riri ha detto...

Solo un abbraccio ed un grazie per la tua presenza ed amicizia:-)

rosy ha detto...

Chicchina, ho lasciato il commento questa mattina dove è finito;))? Dicono che può succedere.

Il terremoto è davvero una brutta disgrazia.Siamo tutti in pena, speriamo che la smetta subito.

Rotellando, bella iniziativa può essere da sprono a tante persone e quasi quasi si potrebbe anche organizzare ...Camminando, camminando mi metto in viaggio..sai che bello sarebbe viaggiare a piedi, esagerato tu dirai ma in compagnia credo che si potrebbe fare evitando mare e montagne..

Sei sempre attenta a tutto, grazie, con affetto. Buonanotte e sogni d'oro.

chicchina ha detto...

Terremoti,alluvioni,fenomeni che cancellano in un attimo anni di ricordi di affetti di fatiche,ma la natura dà e la natura prende,non sono fatalista,e so che ci salva solo la voglia di ricominciare,la stessa voglia che ci spinge spesso verso avventure quasi impossibili.
Ho letto il commento.Un abbraccio

chicchina ha detto...

Una bella storia con tanti risvolti che meritava e merita di essere raccontata.Grazie Gianna,un caro saluto.

chicchina ha detto...

Gingi,sono giorni strani e l'inquietitudine è quasi nell'aria.Non lasciarsi sopraffare,questo è importante,e sperare in una serena quotidiana normalità.Grazie per esserti fermata un momento da me.Ciao

chicchina ha detto...

Ben tornata a casa Riri...il piacere dell'amicizia è reciproco.A presto,ed un abbraccio.

chicchina ha detto...

Rosy,sono giorni di paura e confusione,e speriamo che ci sia spazio per una possibile normalità,se le scose finiscono.
Grazie anche per il resto del commento,fra tante negatività anche qualcosa di positivo.Una buona notte.

Paola ha detto...

Una bella iniziativa! Siamo un po' tutti inquieti per gli eventi angosciosi dell'Emilia... Ho anche parenti che vivono nei dintorni e poi sono tanti gli amici blogger che vivono questo incubo. Speriamo che finisca presto! Come si può pensare di vivere così? Ti abbraccio cara Chicchina, e scusami se manco, di tanto in tanto!, baci

riri ha detto...

Sarebbe stato bello andarci, ma oggi Gabriele esce alle 13 e starà con noi, alle 18 avrà la recita, mille cose da fare mi tolgono il respiro, in compenso il ricordo di Napoli è bello.Abbracci

chicchina ha detto...

E' un piacere sapere che ci sei comunque,Paola.
Per i nostri amici emiliani,speriamo che almeno le scosse si fermino e ci sia un po di serenità.Un abbraccio.

chicchina ha detto...

Riri,sei già immersa nei quotidiani impegni,vedo.Almeno la breve e intenza parentesi napoletana ti aiuterà con i bei ricordi,e la vita continua..
Un caro abbraccio.

riri ha detto...

Buon fine settimana, con un abbraccio grande che spero di poterti dare da vicino un giorno:-)

chicchina ha detto...

Buon fine settimana anche a te Riri,e spero anch'io,prima o poi,in un abbraccio non solo virtuale,sto scoprendo che niente è impossibile.Ciao

riri ha detto...

E' vero quello che scrivi:-) Un abbraccione e buon inizio settimana.

chicchina ha detto...

Anche a te Riri,e un gelato.Al pistacchio va bene?lo gusteremo insieme,se ti va.Ciao

nina ha detto...

ciao Chicchina
Periodo impegnativo su tanti fronti, spero di avere presto un po' più di tempo, intanto ti lascio il mio saluto e un abbraccio.

Costantino ha detto...

Una stupenda avventura.

Francy274 ha detto...

Purtroppo la terra continua a tremare in Emilia. Sono in contatto con una mia cara Amica che abita da quelle parti fin dal primo giorno. Fortunatamente la sua casa non ha subito danni, ma per precauzione con la famiglia dorme al piano terra, in una situazione di continua tensione. I danni strutturali provocati dal terremoto sono nulla rispetto a quelli psicologici, che sconvolgono letteralmente la vita e le abitudini. Spero tanto che questa nostra Italia la smetta di tremare, abbiamo un terremoto istituzionale da vent'anni, già quello ci bastava. Bei post questi Tuoi ultimi, come sempre ricchi di grande umanità.
Ciao Chicchina

chicchina ha detto...

Nina,il tempo non basta mai,importante restare attivi e tu ce la metti tutta.Mi fa piacere comunque sentirti e ricambio abbracci.

chicchina ha detto...

E' un'avventura che mi è parso quasi di condividere,ma io solo dal PC!
Ciao Costantino e un buon fine settimana-

chicchina ha detto...

Tempi di sconvolgimenti,ancora non se ne esce.
Ho il figlio a Bologna che nel tempo libero fa la spola,con altri amici,per dare una mano.Neanche lui sta tranquillo.Speriamo passi.Un abbraccio ed il piacere di sentirti.Ciao Francesca