Post in evidenza

sabato 26 settembre 2015

ANCORA MARE,AMICI,E VARIA UMANITA'

Anno dopo anno,sta diventando un'abitudine la mia vacanza settembrina in terra di Calabria.Stessa spiaggia,stesso mare,stessi amici,con qualche anno in più,testimoniato dai tanti compleanni, ai quali quali è difficile sottrarmi.
Arriverà anche ottobre e saremo ancora qui,io e mia sorella,non abbiamo urgenze altrove,abbiamo già dato e già fatto,ora il tempo è per noi un dono,da gustare,condividere con amici e parenti che ancora resistono al tempo,,da utilizzare per rispolverare ancora ricordi, e,perchè no,per fare cose nuove e strane.
Vacanze-utility,così mi piace chiamarle e considerarle.
Ho utilizzato parte delle giornate a preparare la passata di pomodoro:è più un vezzo che una necessità,dati i miei consumi limitatissimi.Ma i pomodori erano dolcissimi,appena colti e spesso anche gratuiti.
Ho preparato le confetture di fichi,pesche,fichidindia.

Ma anche le olive verdi in salamoia e schiacciate,i peperoni in aceto,qui è una (sana)tradizione e mi sono fatta aiutare e consigliare.
E i pomodori secchi,con capperi,basilico ed olio,ed anche non conditi,per le varie salse ,in cucina.
Un'amica blogger mi ha ispirata per delle buone giardiniere o insalate dell'orto,come le ha chiamate lei.Ci penserò a breve.
Avrei voluto delle foto,ma ci ho pensato tardi e buona parte di queste creature hanno già raggiunto altri destinatari.
Ho trovato una nuova vivacità,in paese,dopo anni di letargo e lento degrado,e spero davvero che si possa tornare ai tempo d'oro,quando questo piccolo paese era un esempio di sana amministrazione e di fervore culturale.
Ho imparato molto sulle qualità e l'uso del bergamotto,prodotto locale molto prezioso.
Credo ne parlerò ancora...
Nella mia edicola di riferimento,dove di solito perdo un po di tempo a cercare libri di autori e argomenti locali, ho trovato una novità:
Un signore dalla folta e candida barba mi accoglie salutandomi in grecanico,il greco che parlavano anche i miei nonni.
Tento di ricambiare,con le due parole che conosco,ma mi arrendo subito, il suo parlare fluente e ritmato mi incuriosisce .Ovviamente mi fa la traduzione simultanea.
E'uno dei tanti che tentano di tenere viva questa lingua , presente in un ristretto bacino dell'area grecanica,che comprende anche il mio paese.

20 commenti:

UIFPW08 ha detto...

Tutto buonissimo.. complimenti
Maurizio

il monticiano ha detto...

Ti stai godendo, come è giusto che sia, un bellissimo, piacevolissimo e, nello stesso tempo, laborioso periodo di vacanza.
Te lo meriti e la terra dove ti trovi sembra che lo sappia.
Un salutone,
aldo.

andreapac ha detto...

che bello sia il racconto che le foto. Ti invidio io mi muoverò a novembre. Il lavoro è cresciuto notevolmente da maggio a ora. Me ne andrò ad Agropoli e mi girerò in quei dintorni. Campagna, Eboli, Pompei, Pestum e lunghe camminate nell'entroterra.

Sciarada ha detto...

Hai fatto un tuffo in tutto ciò che amo ed è coinvolgente ricordarlo e riviverlo attraverso te, grazie Chicchina, un abbraccio e felice ottobre !

Giò ha detto...

Se c'è una cosa che rimpiango in modo da struggermi letteralmente è il mio mare di settembre... il mio lavoro non mi consente di goderne! Anelo la pensione, la mia canna da pesca rischia di fare le ragnatele! Buon tutto!

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Ciao,Maurizio,cerco un po di tradizione anche alimentare...

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Aldo,sei generoso,ma davvero mi sto trattando bene,e niente di meglio che un ambiente familiare e buona compagnia,anche se adesso la permanenza si sta prolungando ,con qualche fuori programma,ma va bene.

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Andrea,è un bel programma il tuo,ti auguro di poter poter fare le belle camminate che ti riproponi,tutta la zona merita ed ha tanto da offrire.E per ora,buon lavoro.Ciao

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Un abbraccio ricambiato,carissima Sciarada.Ogni tanto è piacevole tuffarsi nel mare dei ricordi e delle sensazioni.E ottobre promette davvero bene,ora che il clima è dolce ed i colori della natura morbidi:una carezza alla vita.

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Tempo verrà,Giò,e la tua canna da pesca ,lo sai,ti aspetta.Ho la sensazione che quando sarà,non ti annoierai,c'è un tempo per tutto.Un saluto cordialissimo.

wolfghost ha detto...

"il tempo è per noi un dono, da gustare, condividere" ... oooh... ma che bello!!! :-)

www.wolfghost.com

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Wolf,sto prolungando,per vari motivi questo tempo sospeso,con vero piacere,ed è sorprendente la serenità che che provo.

wolfghost ha detto...

... sorprendente e fantastica! :-) Goditela tutta! ;-)

Elio ha detto...

Sono stato per due volte in Calabria e sono vacanze indimenticabili. Purtroppo non ho avuto il piacere di trovare una persona che mi facesse scoprire la lingua di cui ci parli alla fine del post. Buon proseguimento di settimana.

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Wolf,accetto il tuo consiglio,credo che prolungherò ancora questa vacanza..terapeutica,per qualche settimana.Ciao e grazie per la tua presenza.

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Elio,è una terra generosa,se la si sa apprezzare oltre le apparenze ed i pregiudizi,e mi fa piacere che hai apprezzato anche tu.Quando vorrai tornare,ti farò da cicerone,sempre se me lo permetti.Visiteremo l'area grecanica,i suoi borghi da favola e sentiremo raccontare storie fantastiche nella lingua di Omero,(o quasi..)Un caro saluto.

Costantino ha detto...

Bellissimo rinnovare le proprie abitudini e ritrovare le proprie radici!

Paola ha detto...

Quante cose buone e che piacevoli momenti avrai passato. Un post molto gradevole e per le foto splendide e per il tuo raccontare
Sei ancora là? Un abbraccio

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Costantino,sai che sono legatissima alle mie radici e trovo sempre più piacevole passare un po di tempo fra i miei amici e parenti,stiamo invecchiando e ci aggrappiamo a ciò che ci lega ad altre stagioni...Un carissimo saluto.

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Paola,grazie per le tue parole e la tua presenza qui.Sì,sono ancora qui,per qualche giorno,perchè ho anche un po di nostalgia di casa....
Ti abbraccio e spero di leggerti ancora.