domenica 1 novembre 2009

DUE NOVEMBRE




IL DOLORE VESTA IL COLORE DEI FIORI
LE PAROLE NON TURBINO IL SILENZIO:
PER RICORDARE NON SERVONO.

20 commenti:

Max ha detto...

UN CARO DEFUNTO, SI SENTE PRESENTE GIORNO PER GIORNO COME SE'... NON FOSSE MAI ANDATO VIA... SONO MOLTO PIU' VICINI DI QUANTO PENSIAMO...

Ev@_Dunkeln ha detto...

In silenzio.
Per ricordare..braccia forti,
cuore tenero.
Si,
in silenzio.. e mi sembra quasi di ritornare nel suo grembo.

rosy ha detto...

oggi, è il giorno dedicato alla alla commorazione di chi tanto ci ha amato e che noi tanto abbiamo amato.
Mi stringo forte a te.

Janas ha detto...

Ciao Chicchina, un caro saluto.

Rosalba ha detto...

Solo immagini di ricordi custoditi gelosamente e una domanda sempre.... ti rivedrò un giorno?

chicchina ha detto...

Ben detto Max sono vicini,sono con noi,nei gesti e nelle abitudini quotidiani,ma il vuoto rimane,nonostante ed oltre la nostra buona volontà.
Ciao

chicchina ha detto...

Grazie Eva,per il commento e per esserti fermata quì.
Concetto bellissimo,il tuo.
Ciao

chicchina ha detto...

Rosy,grazie sempre per la tua presenza.
Oggi uno spiraglio di sole aiuta,perchè non ci è dato fermarci.
Un abbraccio.

chicchina ha detto...

Janas,grazie,le tue apparizioni sono per me preziose.
Un abbraccio per te,so che ci sei.
Ciao.

chicchina ha detto...

Rosalba,importante la speranza insita nella domanda.Custodiamo i ricordi,li coltiviamo,nell'attesa.
Un saluto cordialissimo.

MAURIZIO ha detto...

Si, serve più a noi.
Un caro saluto

chicchina ha detto...

Ciao Maurizio.
Chi resta ha bisogno di un qualche sostegno,ognuno di noi sperimentiamo qualcosa di personale.
Un caro saluto

sara ha detto...

Ciao Chicchina,
la voce del cuore arriva sempre alle persone amate, anche...dopo.
un abbraccio.

chicchina ha detto...

Sara,è la nostra speranza,che si possa creare questo ponte ideale fra noi che restiamo e chi ci ha lasciati.
Un abbraccio.

jengiskan ha detto...

Il ricordo ha bisogno di silenzio e di un cuore capace di contenerlo,le parole e i gesti sono inutili,anche i fiori diventano inutili,se non accompagnati dalla dolente tenerezza del ricordo.Ciao amica cara,stai bene.

chicchina ha detto...

Ciao,Jengis.Sai usare le parole con sentimento,e sai intuire al di la delle stesse.Grazie per esserepassato e per quello che dici.Ciao,e buona vita anche a te.

Lina-solopoesie ha detto...

Chicchina.
Grazie della visita e del commento che mi hai lasciato sul post SORRIDAMO AL MONDO ..
Mi fa piacere sentire che vieni spesso a trovarmi.. anche se non lasci commenti ....
Sorridere alla vita fa bene al cuore è un espressione della vita....
è come se vivessi nel buio...nella tristezza...è un sorriso arrivasse come un raggio di sole a dissipare l'oscurità,
spesso risolve delle situazioni difficile é positivo da tutti i punti di vista, puo valere una vita perchè può fargliene ritrovare il significato...

aiuta a prendere la vita con allegria....fa stare bene con se stessi e con gli altri.
Ma se bastasse "caricarsi sulle spalle un sorriso (dell'amore) e camminare una vita" mi sembra moolto semplicistico perchè nella vita ci sono alti e bassi....comprensioni e incompressioni....felicità e infelicità anche se a volto quando una giornata si presente male penso che se bastasse solo il sorriso saremmo tutti a ridere dalla mattina alla sera......magari fosse così....è che purtroppo non lo è
la realtà ...a volte....si presenta in modo molto diversa.....ma con l'andare degli anni impareriamo a considerarlo e una voce mi dice: adesso vai così....non preoccuparti non tutte le Partite si vincono Lina...Ed e vero!!! noi donne reggiamo il peso del mondo ma non siamo mai stanche perché sappiamo che senza il nostro amore, si fermerebbe il il mondo .
Ma quella con la VITA ....Sicuramente
Specialmente se ....ad ARBITRARE è ......LA COMPRENSIONE.
UN ABBRACCIO
LINA

chicchina ha detto...

Lina,ringrazio te per le cose bellissime che dici sempre quando mi vieni a trovare.Ti trovo straordinaria ,forte ,coraggiosa e sensibile,capisco quanto non sia facile la vita,quanto non basti un sorriso per diradare le nuvole che qualche volta si addenzano intorno a noi,ma come diceva il poeta"è meglio vivere con l'allegria degli uomini che piangere davanti al muro cieco".
Un abbraccio e tutta la mia simpatia ed amicizia

il monticiano ha detto...

il 25 agosto ho perso mio fratello più grande mentre neppure un anno fa ne ho perso anche un altro, quello subito dopo di me.
Ma io li ho presenti con me, in queste giornate ancora di più.

chicchina ha detto...

Ciao,Aldo,quando abbiamo voluto bene,non ci sono separazioni,se non fisiche,parliamo dei nostri cari,raccontiamo di loro,li ricordiamo nelle cose di tutti i giorni.E' che non siamo mai preparati al distacco .
Sei una persona speciale,Aldo.
Un abbraccio.