sabato 12 marzo 2011

IO AMO LA COSTITUZIONE



Amo la costituzione,e ringrazio i nostri padri costituenti per averci lasciato
una così preziosa eredità come strumento di progresso e crescita civile e anche come monito per non tornare mai più indietro,per non sbagliare ancora.

Ci dicono che è vecchia,va cambiata.
Io sono più vecchia di essa,l'ho vista nascere,e anche se non capivo bene,ancora,ricordo il fermento che la sua nascita aveva suscitato nei nostri padri,
e oltre tutto NON MI RITENGO VECCHIA e da sostituire,che diamine!

22 commenti:

il monticiano ha detto...

Mi vennero i brividi nel 1948.
Dovevo ancora compiere 18 anni ma per me fu festa grande.
E non solo per me.
Che mettano giù le mani dalla nostra Costituzione questi soggetti indegni

sirio ha detto...

E' un' eredità che i padri costituenti ci hanno lasciato, che DOBBIAMO raccogliere e fare nostra, in questo modo faremo fallire tutti i tentativi di manipolazione, oltretutto portati avanti da mani incompetenti...
Buona domenica.

Janas ha detto...

Quant'è bella la nostra Costituzione, e come è ben scritta.
Una sera d'Estate me la lessi, mi appassionai, mi immedesimai, e capii quanto studio c'era dietro quelle parole, quanto lavoro, quanto impegno civile e sociale.

nina ha detto...

Cara Chicchina
la Costituzione Italiana è veramente un bene prezioso. Un'espressione di civiltà molto avanzata: penso che lo sforzo da fare per difenderla debba andare nel senso di portarla a compimento e concretizzare i valori che essa ha messo a fondamento del nostro vivere civile.
Mi auguro che gli squallidi avvoltoi che oggi vorrebbero archiviarla soccombano sotto il peso dei loro miserabili interessi e che i sentimenti migliori degli italiani, che la nostra Costituzione interpreta e rappresenta, escano vincitori da questo momento storico non certo esaltante.
un abbraccio Nina

chicchina ha detto...

A 18 anni,caro Aldo,e con 20 anni di fascismo alle spalle,si era già adulti a tutti cli effetti e la gioia e la festa erano più che giustificati.Ha vissuto un momento storico,davvero e adesso siamo costretti a scendere in piazza per difendere quella costituzione conquistata a così caro prezzo.
Ciao Aldo,vedrai che ce la farermo!

chicchina ha detto...

Mani incompetenti e menti distorte,proprio così,caro Sirio.Ma forse un pizzico di responsabilità è di tutti noi,di quanti di noi negli anni si sono adagiati dando tutto per scontato,mentre sappiamo che la libertà è una conquista quotidiana,una pianta fragile soggetta a mille tentazioni.
Ciao Sirio,da me una domenica piovosissima ,un'altra ,ma dobbiamo sperare,anche nel sole!

chicchina ha detto...

Dici bene,Janas.Credo che ogni parola,ogni articolo,siano costati fatica,studiom,ripensamenti,confronti,perchè uscivamo da un tunnel tremendo e si dovevano fare le cose per bene:liquidare oggi quella Costituzione come qualcosa si poco adatta alla modernità,significa non averla letta,o capita fino in fondo.
Un saluto domenicale...piovoso.

Francy274 ha detto...

La devono smettere di dirci che la Costituzione Italiana è vecchia... E' la più giovane fra tutte le Carte Costituzionali dei Paesi democratici... La più perfetta nella sua forma di democrazia. I Nostri Padri Costituenti la scrissero correggendo ciò che nelle altre Costituzioni non garantiva il vero senso dell'ugluaglianza fra i cittadini, senza alcuna distinzione di ruoli, età, religioni, e provenienze geografiche.
Dalla prima Repubblica ha subito attacchi con vergognose leggi che ne hanno ragirato gli articoli che garantivano ciò. A farlo i soliti politici corrotti. Questi della seconda Repubblica hanno ancora maggiori motivi per volerla cancellare definitivamente... perchè sono una massa di delinquenti. Come ho già detto altrove, la Costituzione Italiana ha da sempre infastidito politici e Chiesa perchè troppo democratica... e la Democrazia impedisce loro di imporre le loro dispotiche leggi per un potere assoluto.
Evviva la Costituzione ... e la difenderemo con i denti!

DIANA. BRUNA ha detto...

Ciao carissima,
avevo 12 anni, però sentivo in casa mia che se ne parlava come qualcosa che avrebbe dato la libertà di esprimere le proprie opinioni senza tema.
Non è stato facile per i Padri costituenti riuscire a mettersi d'accordo su molti punti, ma quando fu stesa risoltò una delle più belle e democratiche.
Ed ora avrebbero il coraggio di cambiarne i punti più importanti
per favorire "qualcuno"?
Nooooooo cari amici, guai a chi ha il coraggio di toccarla, è nostra, è di tutti e non dobbiano permettere a NESSUNO che ci portino via anche una sola riga!!!
Ciao carissima un abbraccio...costituzionale...che ci unisca
Bruna

chicchina ha detto...

Ciao,Nina,girano avvoltoi e corvi sui nostri cieli,girano tanti, sconci,fazoletti verdi nelle stanze dei palazzidove dovremmo essere rappresentati tutti,sotto una sola bandiera,il tricolore.
Speriamo nella intelligenza di un popolo che ha saputo tirarsi fuori da tanti guai,speriamo ancora.

chicchina ha detto...

Francy,chi ci ha preceduti,succedendo a un periodo buio della nostra storia ha fatto di tutto per tracciare percorsi certi,con lo scopo di far crescere un popolo con regole nuove,di democrazia,di libertà e che avesse al centro l'uomo,il cittadino,senza differenze e distinzioni.
Nessun muro è granitico se si continuano a dare picconate,e dobbiamo stare sempre attenti a chi vuole demolire:la diffuicoltà non è nel distruggere,ma nel costruire.Ciao

chicchina ha detto...

Un abbraccio a te Bruna,avvolgente come un tricolore:non parlavo spesso di tricolore di unità di costrituzione:mi parevano cose acquisite,facenti parte della mia storia della mia vita.Invece adesso dobbiamo proprio svegliarci,perchè le stanno tentando tutte,con cavilli e giustificazioni.Non ci lasceremo imbrogliare.Intanto isserò il tricolore sul balcone,con orgoglio,per tutto il mese e sto facendo proseliti,brutta parola,ma buona causa.
Ciao,Bruna.

DIANA. BRUNA ha detto...

Chicchinaaa
anch'io domani imbandiero i miei terrazzi....dobbiamo pur prendercela una bella soddisfazione, non ti pare?....
E non solamente quando ci sono i campionati mondiali di calcio!!!!
Ciao, un bacione
Bruna

chicchina ha detto...

Bravissima Bruna,sarà una festa di colori,in giro per l'italia.Che tristezza,a questo punto,la faccia monocromatica di tanti leghisti "duri e puri"
Eppure,almeno quelli entrati in parlamento,ci hanno pure giurato sulla Costtituzione che sancisce l'Italia unica,indivisibile e sotto una sola bandiera:che se ne siano dimenticati?poerelli.....

il monticiano ha detto...

Amo l'Italia e quindi la bandiera Tricolore, al contrario di quei dementi dei legaioli ma oggi, per quello che ho saputo raccontato dai miei Nonni siciliani così come i miei genitori - tutti del Trapanese - qualcosa mi trattiene dall'esporla pur rispettandola sinceramente.

DIANA. BRUNA ha detto...

Chiccinaaa,
ma che bel modo di creare il nostro tricolore: La cucina mediterranea e soprattutto italiana...una cucina sana come tante persone oneste che ancora abitano in questa nostra Italia così maltrattata, derisa...
e ce n'è ancora tanta di gente che crede negli ideali che ci sono stati inculcati, ideali di libertà e rispetto del'altro, senza egoismi ed arroganze.
Ciao carissima
un abbraccio forte
Bruna

rosy ha detto...

Auguri alla nostra Italia e a tutti i veri italiani che credono in Lei.
Auguri Italia
Ti abbraccio forte

Paola ha detto...

Concordo con il tuo pensiero... l'Italia è nostra e non bisogna permettere a nessuno di violarla... solo che per rispetto dei nostri padri costituenti... e oggi con orgoglio festeggiamo la nostra bella Italia... Viva l'Italia...
Forte la foto in alto il Tricolore con abbinamenti "ad hoc" della nostra amata Terra... bravissima!!!
Ciao carissima Chicchina grazie della visita e del contributo sempre piacevole incontrarti e dialogare con te... un caldo abbraccione per augurarti una splendida giornata di festa... baciotti!!!

PS: magari faccio un saltino per vedere se nel frattempo ci sono delle new entry... :-)))

chicchina ha detto...

Ciao,Aldo,non è importante che si esponga la bandiera,è un simbolo e come tanti altri simboli,li gestiamo come crediamo.Importante è il rispetto per il simbolo e per le idee degli altri e credo di conoscerti un po per non dubitasre di queste tue qualità.Un abbraccio,Aldo.

chicchina ha detto...

Ciao Rosy,auyguri anche a te.Vai a vedere se ti piace il mio tricolore! mi sono decisa a postarlo.Un abbraccio.

chicchina ha detto...

Ciao,Paola e grazie del commento.Tutto a posto?mi pare di capire di si.La bella foto non è mia,prelevata dal web,però è forte.Io ho fotografato e postato il mio tricolore.Buona giornata,Paola.Da me c'è un bel sole,da festa!

chicchina ha detto...

Bruna,la foto,bellissima e spiritosa,non è farina del mio sacco.Ma ho fotografato il mio tricolore sul balcone,c'è una splendida giornata e mi sto godendo la festa.Un abbraccio forte forte.